“Tanta ANICA” all’internazionale di Vittorito in Abruzzo

17-05-2016

 

picLo scorso 8 maggio nel piccolo Comune di Vittorito in provincia di L’Aquila in Abruzzo, è andato in scena la “Vittorito Endurance”, gara internazionale che ha richiamato 73 binomi provenienti da tutta la penisola.

Tra le varie categorie in cartellone, i riflettori insistevano sul Campionato Italiano Young Riders che come sempre, ha tenuto tutti i presenti con il fiato sospeso fino all’ultimo anello.
Medie orarie altissime e nell’aria, la giovinezza e la competizione onnipresente nel sangue dei giovani atleti in gara.
Oltre il 50% dei cavalli che hanno terminato la loro prova erano targati ANICA; i cavalli nati ed allevati in Italia hanno occupato brillantemente tutti i podi.
46 splendidi puro sangue arabo ANICA hanno gonfiato il petto dell’Associazione Nazionale che tutela e promuove i prodotti del belpaese.
Primo tra tutti il vincitore del titolo di Campione Italiano YR Veinard Secondo (Veinard Al Maury x Ukimba) portato in alto dall’amazzone veneta Camilla Coppini.
Lo stallone grigio vincitore è di proprietà di Loris Canali che per l’occasione è stato allenato e preparato dal Team Garda Endurance.

Camilla Coppini e Veinard Secondo

Camilla Coppini e Veinard Secondo

Anche il secondo posto è ANICA e questa volta con la best al collo di Barbaforte Bosana (Achnaton x Mashden) montato dalla sua proprietaria Camilla Malta.

Beatrice Chiapponi e Tarassaco della Bosana

Beatrice Chiapponi e Tarassaco della Bosana

 

Doppio podio per ANICA anche nella dura 160 km. grazie a Simona Garatti e Beatrice Chiapponi che hanno portato rispettivamente in prima e seconda posizione Grisu dell’Orsetta (Indian Jamik x Fordila) – best condition, di proprietà di Jacopo Lorenzelli e Tarassaco Bosana (Ber Phanat x Wera della Caldirola) di proprietà della stessa Beatrice.

 

Simona Garatti e Grisu dell'Orsetta con il figlio Daniele Serioli

Simona Garatti e Grisu dell’Orsetta con il figlio Daniele Serioli

Splende il marchio ANICA anche in CEI2* grazie Nadir di Gallura (Darike x Bella Perugas) portato in terza posizione dall’inossidabile e proprietario Fausto Fiorucci.
Ancora un “Bosana” in grande spolvero e questa volta in CEI1* 90 km.; prima piazza per Zagara della Bosana (Ber Fhanat x Dryna el Aj) montato dalla dalla sua proprietaria Tomasi Canovo Alessiana e terzo posto per Magic Ramses (Al Maraam x HS Sassania) di proprietà di Gaia Santilli, montato da Stefano Santilli.

 

Tomasi Canovo Alessiana e Zagara della Bosana

Tomasi Canovo Alessiana e Zagara della Bosana

 

Grande dunque la soddisfazione di tutto il direttivo ANICA che si complimenta con tutti i proprietari, gli allevatori ed amazzoni e cavalieri per i loro sforzi e per gli appaganti risultati.

 

FOTO EVENTO

Attachment