L’AEROPLANINO DI DANIELE ATTERRATO A SAN ROSSORE

19-09-2019

Nell’aeroporto di San Rossore, ehh scusate nell’ippodromo di San Rossore, è atterrato oggi l’aeroplanino Daniele Serioli centrando un risultato che equivale ad un oro!!
Era da un po’ che non si vedevano le ali spiegate del giovane cavaliere lombardo che con il pettorale 206 ha chiuso la sua 120 km. in quarta posizione.
Non c’è che dire, questo ragazzo è un fenomeno, senza dimenticare l’atleta che aveva sotto il sedere, una super Deizi (Dormane x Zelena).
Un risultato del genere, ottenuto nel CEI2* 120 km. del H.H. SHEIKH MOHAMMED BIN RASHID AL MAKTOUM ITALY ENDURANCE FESTIVAL, è tanta roba, come il gergo dei giovani citerebbe!
Non stiamo parlando di una gara qualunque bensì di un fiume di cavalieri, 225, accorsi da tutto il mondo alla corte dello Sceicco dell’endurance di cui 131 sono stati eliminati.
Obiettivo per tutti era iscriversi e magari terminare ma a Daniele importava competere e dare il massimo.
Così è stato, con un giro finale a quasi 30 km/h scrive una pagina importante per l’endurance italiano, mettendo i puntini sulle “i” e sicuramente togliendosi qualche sassolino dalla scarpa!

A completare il capitolo endurance è d’obbligo citare altri due binomi italiani finiti nella top ten, ovvero il binomio Campione Italiano ANICA 2019 Emanuele Fondi e Socrate dal Ma e Bruno Mollo con Quassia Distinta, entrambi sopra ai 21 km/h finali.

E ancora la solita Carolina Tavassoli Asl, Umberto Fava, Nicola Tarducci, Angela Origgi, Federica Fulcini, Alessandra Brunelli e tanti altri bellissimi binomi italiani, tutti super finisher….(perdonate se non citiamo tutti, siamo stanchi!!)

 

Grazie per emozioni che ci regalate…sempre…

 

 

Attachment