ISOLA DELLA SCALA: UN CAMPIONATO “FAST and FURIOUS”

30-05-2021

Fiera Cavalli Endurance Cup 2021
Si sono disputati ieri ad Isola della Scala (Vr) i Campionati Italiani Assoluti di endurance 2021.
L’appuntamento, da noi soprannominato il “mundialito” per via della presenza di molte amazzoni e cavalieri stranieri, era sotto la lente d’ingrandimento perché sede dei prossimi WEG (endurance) 2022.
Fast and Furious“, veloce e furioso, come la famosissima saga cinematografica statunitense dedicata alle corse di auto.
“Fast” perché velocissimo, basti guardare le velocità dell’ultimo giro della lunga di giornata che hanno superato i 26 km/h di media.
Teniamo a precisare che, a scanso di equivoci, che lo stesso Francoise Kerboul, delegato tecnico della gara, ha misurato personalmente la distanza di tutti gli anelli confermando la loro effettiva lunghezza dichiarata, dunque medie assolutamente aderenti alla realtà.
Inoltre l’architetto transalpino è il proprietario, insieme a suo figlio Adrien ed al nostro amico Jack, di ATRM System, ovvero l’azienda di timing francese pioniera nell’endurance tecnologico.
“Furious” perchè l’evento si è svolto tutto in un giorno, “one shot”, come solo i Comitati Organizzatori come Italia Endurance Festival possono permettersi ed ancora “furious” per lo spettacolo regalato fino all’arrivo della 160 km.
Al Palariso, sotto gli occhi del Presidente dell’Ente Fiera Michele Filippi, abbiamo assistito ad una giornata di endurance davvero eccitante con continui colpi di scena.
I titoli italiani sono stati assegnati ed i nomi dei vincitori impressi per sempre sugli annuari dell’endurance.
Quello che vorrei personalmente sottolineare ed applaudire a quattro mani, è stata la vittoria di misura della 160 km dell’americano Jeremy Reynold con Treasured Moments.
Dopo lo stop del team a stelle e strisce al Mondiale di Pisa per via di una linea di febbre di uno dei cavalli della squadra, lo stesso ha deciso di rimanere in Italia e di rifarsi a Verona. Detto fatto.
Forse non tutti sanno che Mr. Jeremy, marito dell’anch’essa conosciuta e campionessa amazzone Heather, ha vinto varie volte la madre delle gare dell’endurance, ovvero la Tevis Cup; parliamo di tre vittorie, nel 2004, nel 2007 e nel 2011!!!

Passiamo ai Campioni d’Italia

Carmine Calvanese con Aj Lafi

Sotto gli occhi del Capo Dipartimento dell’Endurance Arch. Massimo Nova, del selezionatore Arnaldo Torre e del Team Vet Enrico Becuzzi, tutti presenti ad Isola della Scala per valutare i cavalli presenti in vista degli imminenti appuntamenti Europei e mondiali che ci aspettano, diamo di seguito spazio alla rapida passerella delle medaglie d’oro. Ricordiamo che argenti, bronzi e best condition, avranno ugualmente spazio e visibilità a seguire.
I commenti arriveranno dalle viva voci dei protagonisti, su Endurance & dintorni, martedì sera alle 20.30.
Daniele Serioli e Jarnak dell’Orsetta si confermano campioni d’Italia 2021 in CEI3* dopo un arrivo, come al solito intelligente, del già campione 2020.
Le medaglie d’oro in 120 e 100 km. sono andate sul collo di Federico Milan con Dynamik Charriere AA e su quello di Carmine Calvanese su Aj Lafi.
A chiudere il cartellone di gara, per le categorie non di campionato italiano, la vittoria in casa di Caterina Coppini con Antares by Nimroz sulla 120 km. ladies e quella di Elisa Gioanna Iosa con Perseo sulla stessa lunghezza ma dedicata agli Under21.

Ce ne sarebbero molti da salutare e citare a vario titolo e ci scusiamo se non li elenchiamo tutti ma sarebbe impossibile farlo in un articolo scritto a “brevi manu” post evento.
Mi balzano agli occhi un paio di esempi come quello della campionessa Europea Costanza Laliscia che ha visto sfumare allo scadere, quello che sarebbe stato per lei l’ennesimo titolo per via dell’eliminazione del suo compagno di viaggio Taris di Gallura. Succede, soprattutto quando, dopo aver perso un ferro in una fase cruciale di gara, si tenta il tutto per tutto all’ultimo giro ad oltre 26 km/h di media! Comunque complimenti.
Copia ed incolla per lo Sceicco Al Hamed Khalifa bin Mohd, il quale, visibilmente emozionato, si è visto eliminare Tessa del Ma’ all’ultimo cancello della CEI1*.

Daniele Serioli con Jarnak dell’Orsetta

Con i ringraziamenti alle famiglie Coppini ed Albiero, al Dipartimento Fise Endurance presente in forze all’evento, ai rappresentanti FEI, agli sponsor ecc. ecc. vi diamo appuntamento a Martedì sera su Endurance & dintorni.

P.s Le FOTOGRAFIE della gara saranno caricate tutte Lunedì in tarda serata.
Istruzioni:
Registrarsi su www.getpica.com
Farsi un SELFIE
ed il gioco è fatto.
Riceverete direttamente via mail tutte le miniature delle vostre foto dunque sarete liberi di sceglierle ed eventualmente acquistarle.
(ricordiamo a tutti che questo è un primo test, stiamo lavorando sul riconoscimento facciale dei cavalieri!!!)

A presto
Luca Giannangeli
Sport Endurance

Attachment