HOLAA SANTA SUSANNA, GRACIAS: BILANCIO AZZURRO POSITIVO IN COSTA BRAVA

08-12-2019

La numero 66 è stata un’edizione difficile per tutti i partecipanti.
La pioggia e la temperatura atipica registrata in questo tratto di Costa Brava solitamente baciata da brezza marina e sole, sono stati gli elementi che hanno maggiormente disturbato soprattutto ai cavalli. La grande classica d’Europa ha salutato un importante numero di binomi accorsi dall’antico continente, dalla Cina al Kuwait, passando per Arabia Saudita ed Oman. Degna di nota la mancata presenza di cavalieri emiratini, forse tutti impegnati nel loro paese con la stagione ripresa a pieno ritmo.

Da registrare il fantastico risultato degli italiani presenti in provincia di Barcelona ad iniziare dal 3° posto e best condition in CEI2YR 2 days per la Campionessa Italiana Young Rider 2019 Camilla Coppini su Qualita by Ercules (Ercules X Contessadei Conti). L’amazzone in foto di repertorio Sport EVO, ha percorso l’ultimo giro ad oltre 24 km/h di media, cosa credete non facile su questo percorso.

A seguire l’ottimo 7° posto per Giorga Guzzo con Artemisia Bosana (Ber Phanat X Wera della Caldirola). Nella stessa categoria ma riservata agli over 21, troviamo ben 3 binomi in top ten, trattasi di Luca Campagnoni 5° su Alizarina by Lucy (Kaerele de Ghazal X Lusy), Daniele Serioli 7° su Ga Amir Al Autan (Said Pacha x Fidje d Espayris) e Cecchin Fabrizio 10° su Kasimir del Orsette (Gothik X Eva by Turri).
Nel CEI1* della giornata inaugurale avevamo già applaudito Daniele Massobrio e Alicantus Bosana (Ber Phanat X Paparde), 12mo posto per loro.
Dispiacere per gli altri atleti azzurri fermati anzitempo ai quali comunque va il plauso di aver affrontato un lungo viaggio ed una gara, VERA!!!

Attachment