Grandi novità da Torgnon!

22-03-2016

partenz-cei2_torgnonL’intento, mai tenuto nascosto per la verità, è quello di rendere sempre più internazionale e seguita questa manifestazione, in vista del prestigioso traguardo dei vent’anni di meraviglioso endurance, traguardo che arriverà il prossimo anno. Per avvicinarsi nel modo migliore a quel risultato di tutto rispetto, il Comitato Organizzatore di Torgnon ha calato il primo asso che teneva nella manica: per tutta la durata della manifestazione, ai binomi stranieri che vorranno partecipare verrà garantito un box totalmente gratuito!

Questo in considerazione del fatto che la location stessa di Torgnon, sebbene sia stupenda e meravigliosamente inserita nello scenario alpino del Cervino, non è esattamente semplice da raggiungere, specialmente da chi deve sobbarcarsi un viaggio lungo, che sia dal Portogallo, dalla Repubblica Ceca, dalla Slovacchia o dalla Germania, dalla Francia o dal Regno Unito. Fino ad oggi la lunghezza del trasferimento era solo una delle variabili che con tutta probabilità hanno limitato l’afflusso di atleti da oltre confine, e quindi il gesto di eliminare quasi del tutto i costi diretti di partecipazione alla manifestazione potrebbe invogliare qualcuno (o magari molti!) di coloro i quali fino ad ora non si sono lasciati tentare dal mettersi alla prova in una delle più entusiasmanti e toste avventure del nostro sport.

Il Comitato Organizzatore ha sottolineato come questo non sia che il primo passo di una escalation di novità e facilitazioni che verranno rese note non appena messe a punto, tutte con l’obiettivo di portare Torgnon 20 ad essere l’evento più memorabile di tutta una generazione di atleti.

 

 

G. Graziani

Attachment