DECLASSATA LA CROWN PRINCE ENDURANCE CUP MA NON PER CHI AMA L’ENDURANCE

11-03-2019

E’ di qualche giorno fa la notizia che annunciava che l’imminente Coppa del Principe di Dubai sarebbe stata declassata a CEN2.

Via dunque le stellette FEI da quella che è considerata dai più, la gara più importante del mondo dedicata a Sheikh Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, il Principe appunto di Dubai.
Lo vediamo di lato in foto mentre sfoglia la rivista Sport Endurance EVO, aveva da poco vinto il titolo di Campione del Mondo nel 2014 e qui è in compagnia di Elena Vanni, marketing manager della rivista internazionale.
Tornando alla Crown, un nutrito gruppo di atleti italiani ci risulta partire o essere già partito in direzione Emirati Arabi per correre il prossimo 16 marzo la prestigiosa ex gara FEI.
Stando ad un documento che abbiamo intercettato, al via si presenteranno in 7, come lo scorso anno:
Carolina Tavassoli Asli, Costanza Laliscia, Cristiano Chiodi, Daniele Serioli, Michela Marcucci, Nicolò Trotta e Stefania Marchiano.

Per fortuna non a tutti interessano stellette, gradi e qualifiche perchè correre sul deserto, probabilmente in compagnia di 400 cavalli, non è esperienza di tutti giorni.
L’importante è saper cogliere queste sfaccettature, apprezzare ogni centimetro del percorso di gara, che purtroppo sarà senza controllo alcuno! Già era difficile monitorare tutti, giudici e vet compresi, se fosse stata gara FEI, figuriamoci ora.
Qualcosa bolle in pentola ne siamo certi, tutte le gare FEI a Dubai sono state cancellate o tramutate in National, sarà mica un golpe?

Ebbene, torniamo alle nostre ragazze e ragazzi che saranno presenti ai quali ci sentiamo di dire solamente 4 cose di numero: “arrivate in fondo, vendete pure i vostri cavalli se lo fate per mestiere o se ne avete davvero bisogno, sempre salutandoli per bene, ma ricordatevi prima di tutto di dover fare una cosa, DIVERTITEVI”.

 

Attachment