CHIANCIANO TERME: DOVE ANCHE L’ENDURANCE E’ TERAPEUTICO

21-01-2020

Dopo l’ottimo esordio dello scorso anno, a Chianciano Terme arriva l’atteso riconoscimento con una stella della FEI (Federazione Equestre Internazionale).
A casa della capitale e città Europea dello sport 2019, il prossimo 4 Aprile andrà in scena il grande endurance con le categorie nazionali alle quali si affiancherà per la prima volta l’internazionale.

L’evento per il 2020 cambia location spostandosi dal campo sportivo comunale al Parco Fucoli, noto per la sua fredda acqua minerale.
Protagonista dietro le quinte, ancora una volta il Team Generali Endurance Asd che ha voluto portare con fermezza l’endurance equestre a Chianciano e, viste le importanti aspettative, azzeccando format e timing.
Il rodato Comitato Organizzatore ha trovato nelle istituzioni comunali terreno fertile a cominciare dal Sindaco Andrea Marchetti.
Il primo cittadino della rinomata cittadina in provincia di Siena, non solo ha sposato l’endurance, una delle pratiche sportive più verdi, ma è sceso in campo direttamente garantendo il supporto dei propri tecnici e della polizia municipale.

A Chianciano Terme, località turistica termale conosciuta e apprezzata non solo in Italia, sgorgano acque universalmente accreditate per la cura del fegato e dell’apparato digerente; un paese “terapeutico” a 360°.

Il termine “terapeutico” è naturalmente accostabile a quello dell’endurance, pratica equestre con gli stessi risultati curanti, soprattutto per la mente!!


Attachment