CAMPIONATO ITALIANO JY 2020: “AL MIO SEGNALE, SCATENATE L’INFERNO”

11-10-2020

Con la mitica frase “al mio segnale scatenate l’inferno“, pronunciata nel celeberrimo film di Ridley Scott “Il Gladiatore” dal generale Massimo Decimo Meridio (Russell Crowne), cala il sipario sul Campionato Italiano Under 21 corso ieri a Vittorito in Abruzzo.
A scatenare l’inferno tra le urla dei presenti al campionato Italiano YR 2020, ci hanno pensato le tre sfrenate amazzoni lanciandosi a tutta velocità in volata finale.
Lucrezia, Elena e Federica, le tre amazzoni arrivate in ordine di medaglia, hanno regalato un finale al cardiopalma ai tanti assiepati a mo’ di stadio sulle gradinate delle vigne adiacenti il centro ippico dei Cavalieri dell’Antera.
I presenti in attesa alternavano il loro sguardo; prima verso il basso a controllare il GPS T-Track che seguiva “live” i cavalieri, poi in alto verso la strada dalla quale sarebbero sbucate di lì a poco le tre amazzoni.
Eccole arrivare a manetta in discesa in una stradina forse larga un paio di metri. A destra gli alberi di noce, a sinistra la vigna…orecchie dei cavalli protese in avanti…da brividi!
La spregiudicatezza legata all’età, la sicurezza dei propri mezzi, l’adrenalina, la voglia di vincere, un fiume di emozioni forti fino alla visita veterinaria che ha decretato il podio 2020.

Il Comitato Organizzatore del Campionato appena vissuto, che come tanti ha dovuto fare i conti con il Covid, dunque con il noto cambio di location dell’ultimo minuto, ha raccolto senza indugi la sfida dopo l’obbligato forfait della Sardegna.
Il team della famiglia Marrama, conscio delle difficoltà a cui sarebbe andato incontro, vedi le concomitanze con altre gare italiane, troppe, non si è tirato indietro mostrando carattere e grande umiltà.
Alla fine, grazie ai cavalieri dell’Antera, il Campionato dei giovani si è salvato. L’ appuntamento di ieri ha regalato forti sentimenti misti a commozione, specialmente nel gran finale che vedete in foto, opera di Oreste Testa, in campo per Sport Endurance EVO magazine.

Con i complimenti ai podi delle restanti categorie, CEI2 e CEI1 e delle regionali della domenica, l’appuntamento con il reportage dell’evento è con il numero d’inverno di Sport Endurance che uscirà verso la fine di Dicembre.

Attachment