Il razzismo nell’endurance! Facciamo chiarezza

19-03-2019

Purtroppo ancora una volta dobbiamo sottolineare, rispondendo con un articolo alle richieste di chiarimenti circa la mancata presenza delle gare di Torgnon e Arborea sul sito www.enduranceonline.it, che le gare esistono e sono presenti sul sito della FISE nella sezione calendari.
Si ricorda che il su citato sito è PRIVATO dunque il proprietario decide a sua discrezione quali gare pubblicare e quali no.
Va da sé che quelle dove non è stato chiamato a lavorare con il sistema ERTZ sono volutamente non pubblicate. Etico o meno non sta a noi giudicare.
Le iscrizioni per il Campionato Italiano e per l’internazionale di Torgnon avverranno sul sito www.t-trackgps.com nell’apposita sezione.
Dal prossimo anno poi, scatterà o dovrebbe scattare, l’obbligo di iscrizione sul sito FISE, come in tutte le discipline equestri.
I comitati organizzatori di gare potranno chiamare qualunque società di timing, volgarmente chiamate segreterie, l’importante sarà fornire le classifiche nel formato richiesto.
La società T-Track comunque ha deciso di non lavorare in ambito nazionale nelle gare regionali ma solo in quelle internazionale che vorranno un’alternativa tecnologicamente valida.
Al momento informazioni come ad esempio le qualifiche dei cavalli e dei cavalieri, sono reperibili solamente sul sito Enduranceonline che però chiaramente in basso cita la frase: “WARNING! Please refer to NF Federations and FEI for officials data”, cioè non si capisce se questi dati siano attendibili o meno.
Spieghiamo meglio: se un giornalista o una testata giornalistica riprende un dato da questo sito, può serenamente pubblicare e utilizzare il dato o è passibile di denuncia perchè lo stesso non è aderente alla realtà? Questo rimane un mistero tutto italiano, uno dei tanti bachi irrisolti che però ci tocca da vicino, essendo Sportendurance l’unico organo di informazione che da 15 anni risulta iscritto ad un Tribunale regolarmente!

Aspettiamo fiduciosi

Attachment