Al sicuro dalle squalifiche con Cleansport

27-04-2016

FEI-Clean-Sport-logoNei primi mesi del 2010 la FEI (Fédération Equestre Internationale) ha lanciato il Database Equino FEI delle Sostanze Proibite (FEI Equine Prohibited Substances Database) ed il relativo sito web: http://prohibitedsubstancesdatabase.feicleansport.org.

In collaborazione con la stessa FEI, la società EquiApps ha realizzato una applicazione per terminali mobili in grado di portare l’intero database fin dentro la tasca dei jeans di chiunque: realizzata sia per utenti Google Android che per Apple iOS, è un’app completamente gratuita disponibile per il download nei rispettivi app store: questo il link per Google Play Store, e questo quello per l’Apple Store su iTunes. L’applicazione ospita funzioni simili a quelle del sito ed è ottimizzata per schermi di piccole dimensioni. Gli utenti possono accedere al database FEI delle sostanze proibite ai cavalli direttamente dal palmo della propria mano, ovviamente a patto che il terminale dal quale si sta accedendo sia connesso ad internet tramite rete dati o segnale WiFi.

Lo scopo del Database Sostanze Proibite FEI CleanSport è di rendere netta la distinzione tra l’utilizzo abituale di medicazioni di routine, ed il deliberato e calcolato utilizzo di sostanze teso a modificare il rendimento e la performance dei cavalli; la FEI stessa ha pubblicato delle linee guida per assistere i veterinari dei team e delle manifestazioni nella corretta somministrazione di sostanze ai cavalli. L’utilizzo inappropriato di sostanze è anche una minaccia alla salute ed al benessere del cavallo, e per questo da combattere soprattutto nei confronti degli errori commessi in buona fede. Lo scopo di questo database è di aiutarvi ad identificare quali sostanze sono proibite dai regolamenti FEI, e quindi sono state rese disponibili informazioni quali le definizioni delle sostanze, gli utilizzi più comuni, i nomi commerciali con i quali sono venduti, eccetera.

 

G. Graziani

Attachment