TERRORISMO A BARCELLONA: LO SPORT ITALIANO NON E’ INDIFFERENTE

18-08-2017

Il mondo dello sport italiano, che ha nella libertà e nel rispetta per la vita valori irrinunciabili, piange con dolore e lacerazione interiore le vittime dell’ attacco terroristico di cui è stata vittima Barcellona.

«Nell’esprimere il proprio cordoglio alle famiglie, il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha invitato le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva a far osservare un minuto di silenzio in occasione di tutte le manifestazioni sportive che si disputeranno in Italia nel fine settimana per onorare la memoria di Bruno Gulotta e Luca Russo e di tutte le vittime dell’attentato terroristico avvenuto ieri a Barcellona, in Spagna.

 

Esprimendo il più profondo cordoglio a nome degli sport equestri italiani, il Presidente della FISE Marco Di Paola, invita pertanto tutti i comitati organizzatori delle manifestazioni equestri organizzate in Italia nel fine settimana ad osservare la disposizione del Presidente del CONI Giovanni Malagò».

Al popolo spagnolo rivolgiamo un pensiero delicato.

Filippo Caporossi

Attachment