PIAZZA DI SIENA: Incanto infinito

20-11-2017

La FISE  ha diramato un comunicato afferente la location principessadellequitazione italiana.

«Piazza di Siena torna verde! Work in progress nella splendida ellisse di Villa Borghese che dall’inizio degli anni ‘20 ospita lo storico concorso ippico a fine maggio. Roma Capitale ha affidato l’area al CONI e alla Federazione Italiana Sport Equestri che, nel quadro di un’ampia riqualificazione dell’area, hanno anche deciso che l’evento tornerà ad essere disputato su quel fondo in erba che è stato sostituito nel 2007 da sabbia silicea. Il Presidente della FISE Marco di Paola ha seguito con emozione l’inizio della posa dell’erba. “Il colpo d’occhio è già meraviglioso e riporta all’immagine di quella Piazza di Siena che tutti i romani e il mondo internazionale dell’equitazione hanno nel cuore. E’ un impegno importante quello che la Federazione e il CONI hanno preso. Saremo orgogliosi di presentare a fine maggio 2018 un’edizione del concorso davvero strepitosa”. Il lavoro è iniziato quindici giorni orsono con le operazioni di smaltimento della sabbia e dei tappeti in gomma sottostanti. Dopo il primo livellamento sono stati effettuati i drenaggi e realizzato l’impianto di irrigazione. Si è quindi proceduto con il riporto del materiale vulcanico che, dopo concimazione organica, viene ora ricoperto da un tappeto erboso tipo Roma. Per l’inerbimento serviranno 770 rotoli di tappeto. Tempo permettendo, a fine della prossima settimana il lavoro per il nuovo look di Piazza di Siena sarà ultimato».

Una testata giornalistica attenta e scrupolosa come la nostra non poteva che riportare la notizia che, a ben osservare, è di interesse generale del mondo equestre italiano ed internazionale.

LEndurance include e realizza sogni, ecco il massimo comun denominatore che lega la disciplina a Piazza di Siena.

Filippo Caporossi