LEGGE DI BILANCIO 2018: lo sport è protagonista

08-03-2018

La gestione sostanziale e contabile delle imprese sportive necessita di scrupolosità e, non da ultime, anche di conoscenza e puntualità nelle materie economiche e finanziarie di riferimento.

«La Legge di Bilancio 2018 (ex Finanziaria) ha introdotto numerose novità per quanto riguarda le attività sportive di base. Prima fra tutte l’istituzione di società sportive dilettantistiche con scopo di lucro (Commi 353-361) che, nel caso in cui abbiano ottenuto il riconoscimento da parte del CONI attraverso l’iscrizione al Registro 2.0 (attivato dal 1° gennaio in esecuzione della Delibera Coni del 18 luglio 2017) godono della riduzione alla metà dell’IRES e sono soggette all’IVA al 10%».

L’ equitazione, nonostante la crisi che ancora insiste sullo Stivale, è una valvola non secondaria del polmone produttivo dello sport tricolore.

Sempre dalla stessa parte: linformazione a tutto tondo”. Al galoppo!

Filippo Caporossi