Endurance: riunione distesa a Roma

30-01-2018

La prima indiscrezione arrivata da Roma parla di clima; non quello della capitale, comunemente mite, ma di quello in aula.

Finalmente un’aria serena e propositiva, stando ai volti rilassati dei presenti.

Individuato, come tutti ormai sapranno, il Consigliere di riferimento per la disciplina dell’endurance, sarà il sign. Giuseppe Bicocchi, preso in prestito dal salto ostacoli.

Sarà coadiuvato da vecchie e nuove figure almeno per quanto riguarda gli aspetti tecnici della disciplina perchè, se parliamo di cavalli e conoscenza della loro preparazione, siamo di fronte ad un fuoriclasse autentico, dunque “nulla quaestio”.

Tanti gli argomenti trattati, anche di quelli che scottano maggiormente; pare che qualche breccia sia stata aperta ma bisogna dosare gli ottimismi, sempre.

So che volete i nomi ma, per  correttezza nei confronti della FISE e di una informazione che rispetti la deontologia professionale del tesserino che ho in tasca, non li farò, per adesso!

Posso solo dire che nomi nuovi ci sono, se ne sono fatti insomma, vedremo, l’importante è che si lavori verso la trasparenza, verso un endurance più onesto e più rispettoso.

Aspettiamo l’ufficializzazione da parte della FISE…

Buon lavoro

Luca Giannangeli

Attachment