CONI LAZIO: Consiglio regionale 26 ottobre 2017, ecco i lavori dell’ assemblea

29-10-2017

Lo scorso giovedì, 26 ottobre 2017, si è svolta una riunione del Consiglio regionale CONI LAZIO.
«Il Presidente ha iniziato la sua relazione partendo dai fatti accaduti nella curva Sud dello stadio Olimpico durante la partita Lazio-Cagliari. Essendo importante una riflessione sull’argomento, ha lanciato l’idea di un convegno da organizzare il prossimo anno che abbia come tema di fondo il concetto di razzismo e la sua evoluzione storica.
Viola ha poi comunicato che il 30 novembre si terrà il Consiglio straordinario che procederà all’elezione del rappresentante degli Atleti in seno alla Giunta regionale, specificando altresì che la scadenza per la presentazione delle candidature è fissata al 15 novembre.
Si è passati quindi alle attività istituzionali del CONI Lazio con l’illustrazione dei progetti nazionali in partenza, tra i quali i COAS (Centri di orientamento allo sport) e il IV anno dello Sport di Classe. Il Presidente ha aggiornato sull’andamento del progetto “CONI e Regione, compagni di sport”, che ad oggi ha visto realizzati 16 eventi in tutta la regione, mentre ancora sono da portare a compimento 10-12 appuntamenti fino alla fine di novembre. I risultati dell’edizione 2017 di Educamp nel Lazio evidenziano attraverso gli ottimi numeri di partecipazione di alcune sedi, vedi Ostia e Viterbo, un ormai accertato consolidamento che può permettere al CONI Lazio di dedicarsi con uno sforzo ancora maggiore alle altre province. Sul piano economico, ponendo come obiettivo principale l’’abbattimento dei costi per il 2018, si potrebbe iniziare a pensare a un residenziale in tenda.
Trofeo CONI Senigallia: la rappresentativa del Lazio è riuscita a mantenere la sua presenza sul podio, arrivando seconda dopo la Lombardia.
In merito alla Benemerenze, le Stelle e le Medaglie per la provincia di Rieti verranno consegnate, salvo conferme, il 25 novembre, mentre per Latina e Frosinone si procederà a un’unica cerimonia che si terrà il 14 dicembre nel castello di Maenza. Anche Viterbo e Roma premieranno le loro eccellenze in due momenti distinti che si svolgeranno entro gennaio 2018.
Il presidente Viola ha quindi illustrato ai presenti lo stato dei lavori riguardanti convenzioni e rapporti istituzionali con gli Enti locali, e in particolare il comune di Roma. Se sul piano delle ipotesi c’è quella della Giornata Nazionale dello Sport da vivere al Circo Massimo nel giugno 2018, nel concreto c’è il Regolamento degli impianti comunali che sembra in dirittura d’arrivo. Questo dovrebbe avvenire tra pochi giorni, per poi sedersi tutti insieme a un tavolo tecnico.
E’ stato firmato a luglio da CONI Lazio, MIUR e Comune di Roma il protocollo d’ intesa relativo all’ utilizzo delle palestre scolastiche, che ha avuto un iter più breve perché tutte le istituzioni hanno potuto lavorare fianco a fianco. L’ANAC, interpellato sulla materia, ha risposto con alcune osservazioni che sono state portate all’attenzione del CONI. Esaurito questo passaggio, si potrà formare un tavolo tecnico che elabori le linee guida del nuovo Regolamento.
Rispetto alla vicenda relativa al Palazzetto delle Sport di viale Tiziano, la situazione che sembrava aver trovato uno sbocco, è di nuovo in attesa di nuovi eventi. Attualmente due società di basket e una di pallavolo lo utilizzano grazie a permessi rilasciati “a vista” dal Comune. Ma, dato che le volture con le utenze sono state intestate al Comune stesso fino a giugno 2018, data di inizio dei lavori di rifacimento dell’impianto, ora c’è la possibilità di stabilire un canone».
Crediamo sia utile osservare e narrare, di tanto in tanto, la “politica sportiva” regionale, da Nord a Sud della Penisola italiana.
Il giornalismo sportivo è anche questo.

Filippo Caporossi 

Attachment