CITTA’ DELLA PIEVE 2017: superata quota 100

24-04-2017

Ieri, domenica 23 aprile 2017, l’accogliente location dell’ agriturismo “Il Felcino”, grazie all’organizzazione della collaudata Asd “Wild Horse”  appartenente alla famiglia Fratini, è stato il “palcoscenico” di una bella soleggiata di Endurance.

Due le kermesse di giornata: la CEI 1* (84 km), competizione internazionale alla quale hanno partecipato 21 pettorine  e il Campionato Interregionale “Lazio – Toscana – Umbria” che, articolato sulle classiche quattro categorie (Debuttanti, Esordienti, CEN A e CEN B), ha avuto ai nastri di partenza ben 82 binomi.

 L’Internazionale è stato vinto dall’ amazzone laziale Alessandra Brunelli che, alla media di 18,426 km/h, ha sbaragliato la concorrenza.

Ancor più “importante” la velocità di un’altra amazzone, Simona Soldani, che a quasi 20 km/h di media gara ha fatto sua la CEN B.

“Rosa” anche la CEN A (56 km): la giovanissima amazzone Jessica Campisi, grazie all’ottima performance della sua compagna di avventura, è salita sul gradito più alto del podio, nella  “lunga di regolarità”.

Nulla hanno potuto gli avversari di Vincenzo Abbruzzese contro l’esperienza di un cavaliere di lungo corso qual è, che si è imposto nella “media di regolarità”, ovvero l’ ESORDIENTI.

Ugual sorte sportiva è intervenuta nel cammino dei  numerosissimi cimentatisi nella DEBUTTANTI: ancora una volta, infatti, ha trionfato Claudio Binarelli.

In archivio un  evento partecipato e divertente. Si aggiunge ai quanti  già colorano di positività il libro narrante la storia contemporanea dell’ Endurance italiano.

Filippo Caporossi

Attachment